MEDTRONIC: UN'ORGANIZZAZIONE SOSTENIBILE

“Il tipo di vita che faranno le generazioni future
dipende da come noi usiamo oggi le risorse del pianeta”

 

citizenhip-environmental-hero

 

Promuovere l’uso sostenibile delle risorse naturali, il risparmio energetico, la riduzione dei rifiuti e la diminuzione degli effetti del cambiamento climatico è un atto dovuto per tutti noi.

Medtronic ha come valore fondamentale quello di essere  un’organizzazione sostenibile.

Ciò significa che nel perseguire la sua missione di “contribuire al benessere umano applicando l'ingegneria biomedica alla ricerca, alla progettazione, alla produzione e alla distribuzione di strumenti o apparecchi che eliminano il dolore, ridonano la salute e prolungano qualitativamente la vita”, Medtronic si impegna a farlo nel pieno rispetto dell’ambiente e della sicurezza.

Per questo a livello Mondiale esiste una “Politica Globale Medtronic” che definisce i principi fondamentali per essere proattivi nella protezione dell’ambiente ed essere ogni giorno di più un’organizzazione sostenibile.


Tali principi possono essere riassunti nei seguenti punti:

  • Usare le risorse in modo responsabile
  • Ridurre la produzione di rifiuti
  • Adottare e promuovere la raccolta differenziata dei rifiuti
  • Promuovere l’uso di energie rinnovabili
  • Ridurre le emissioni nocive per l’ambiente

Allo scopo di controllare il raggiungimento dei propri obiettivi di sostenibilità e in ottemperanza alla propria politica ambientale, Medtronic periodicamente elabora un documento relativo al proprio impegno in tema di sostenibilità.

PROGRAMMI INNOVATIVI DI RIDUZIONE DELL'IMPATTO AMBIENTALE

Medtronic ha dei programmi innovativi di riciclo e riutilizzo, dimostrando un impegno condiviso per la sostenibilità ambientale, che comprendono i due esempi illustrati di seguito.

RECUPERO DEI MATERIALI METALLICI

Molti dispositivi impiantabili di Medtronic, come ad esempio pacemaker e defibrillatori, contengono metalli come oro, argento, palladio e platino. Nel passato, Medtronic generalmente inviava questi prodotti all'incenerimento, con dei costi. Tuttavia, dal momento che questi metalli sono richiesti e potrebbero essere riciclati piuttosto che inceneriti, il personale e i dipendenti per la Salute e sicurezza ambientale (EHS) nella nostra sede di Minneapolis, MN, hanno introdotto un prezioso progetto di recupero dei materiali metallici.

Nel giro di 12 mesi, questo programma pilota ha evitato l'incenerimento di oltre cinque tonnellate di rifiuti regolamentati. Oltre al risparmio di circa 150.000 euro per i costi di incenerimento, il programma ha prodotto un prezioso recupero di materiali metallici. Nei prossimi dieci anni, con l'ampliamento di tale programma da parte dell'azienda, si prevede che il nostro impegno produrrà un ricavo di oltre 665.000 euro e una riduzione significativa dei rifiuti.

RESIDUI PLASTICI USATI COME MATERIA PRIMA

Due impianti di produzione hanno scoperto un modo creativo per utilizzare i rifiuti di una struttura come materia prima dell'altro sito produttivo. Gli impianti americani, a Greenwood, SC, e Crystal Lake, IL, realizzano rispettivamente prodotti igienici assorbenti e contenitori per oggetti taglienti per la gestione sicura e lo smaltimento di aghi usati.

Attraverso un impegno multifunzionale e multidivisionale, l'impianto di Crystal Lake è stato in grado di riciclare rifiuti plastici da un prodotto per l'igiene dell'impianto di Greenwood e realizzare con questo dei pellet. Il contenuto riciclato ha così ostituito una resina vergine per la produzione di contenitori regolamentati per dispositivi medici. L'utilizzo dei materiali plastici riciclati ha prodotto un risparmio annuale di 26,5 milioni di litri di olio, usato precedentemente per la produzione di resina vergine, e un quantitativo stimato di 100 tonnellate di rifiuti solidi generati durante tale produzione.