Infezioni dell’orecchio

Infezioni dell’orecchio La vostra salute

Informazioni su questa patologia

Informazioni sulle infezioni dell’orecchio

Qualsiasi genitore sa quanto possa essere frustrante consolare un bambino che si lamenta per un'infezione all'orecchio (otite media). Sebbene certe infezioni dell'orecchio si risolvano spontaneamente, altre risultano più difficili da curare e alcuni bambini si mostrano particolarmente predisposti.

Definizione

In un'infezione dell'orecchio tipica, l'orecchio medio (dietro il timpano) si infiamma e si riempie di liquido, una patologia definita otite media.

La maggior parte delle infezioni dell'orecchio di breve durata, o acute, in genere si risolve senza intervento alcuno, ma se continuano a ripresentarsi vengono classificate come infezioni ricorrenti. Le infezioni ricorrenti dell'orecchio possono determinare un accumulo di liquido nell'orecchio medio che tende a non riassorbirsi. In questo caso si parlerà di infezione dell'orecchio a lungo termine o cronica.


Cause

Un'infezione dell'orecchio è causata solitamente da batteri o virus che penetrano nell'organismo attraverso il naso e la bocca. I posti affollati di bambini (ad esempio gli asili) favoriscono la diffusione dei germi, ma anche infezioni respiratorie, allergie e le sostanze inquinanti presenti nell'aria (tra cui il fumo di sigaretta passivo) possono causare un'infezione dell'orecchio.


Sintomi

I bambini più piccoli spesso iniziano col toccarsi o grattarsi l'orecchio, comportamento accompagnato da problemi di udito, febbre, secrezioni dall'orecchio, irritabilità e vomito.

Nei bambini più grandi e negli adulti, i sintomi includono mal d'orecchio, problemi di udito, sensazione di occlusione o pressione dell'orecchio, secrezioni dallo stesso, vertigini e perdita di equilibrio, nonché nausea o vomito.

La manifestazione di sintomi non accompagnati da dolore o febbre può anche indicare la presenza di liquido nell'orecchio e richiede ulteriori indagini.


Fattori di rischio

I bambini più piccoli sono esposti a un rischio maggiore di infezione dell'orecchio poiché l'anatomia dell'orecchio e della gola non è ancora del tutto sviluppata. Il rischio cresce anche per quei bambini che frequentano gli asili entrando così in contatto con molti altri loro coetanei.


Diagnosi

Il medico condurrà un esame scrupoloso, raccoglierà informazioni sui sintomi ed eseguirà alcuni semplici test, verificando, tra le altre cose, il movimento del timpano, il funzionamento della tromba di Eustachio, la presenza di liquido nell'orecchio medio e un eventuale calo dell'udito.

Nei bambini piccoli, l'irritabilità e lo sfregamento dell'orecchio non implicano necessariamente l'esistenza di un'infezione o di un grave problema. Un esame completo e l'analisi della sintomatologia possono aiutare il medico a formulare una diagnosi accurata e a evitare idealmente l'utilizzo di antibiotici superflui.


I contenuti di questo sito sono esclusivamente ad uso informativo e in nessun caso devono sostituire il parere, la diagnosi o il trattamento prescritti dal proprio medico curante. La risposta allo stesso trattamento può variare da un paziente all'altro. Consultatevi sempre con il vostro medico su qualunque informazione relativa a diagnosi e trattamenti ed attenetevi scrupolosamente alle sue indicazioni.