Infezioni dei seni paranasali

Infezioni dei seni paranasali La vostra salute

Indicazioni per l’intervento chirurgico

Espandi tutto

Indicazioni per la chirurgia dei seni paranasali

Indicazioni per la chirurgia dei seni paranasali

Medico e paziente decideranno insieme se la chirurgia endoscopica naso-sinusale sia la soluzione più indicata. In tal caso, si sceglierà probabilmente di eseguire uno dei tre tipi di chirurgia funzionale endoscopica dei seni paranasali, procedure ambulatoriali mini-invasive che consentiranno al paziente di tornare a casa il giorno stesso. Dopo l'intervento, il paziente sarà in grado di respirare più facilmente e tenderà a sviluppare un numero inferiore di infezioni sinusali.

L'opzione chirurgica per il trattamento di un'infezione cronica viene di norma selezionata quando il trattamento farmacologico si rivela inefficace. Qualora si ritenga che l'intervento chirurgico sia la soluzione più indicata, queste sono le procedure comunemente impiegate.

Opzioni chirurgiche per il trattamento della sinusite

  • Se la sinusite è riconducibile ai seni etmoidali, un'etmoidectomia può rivelarsi utile.
  • La presenza di pressione e dolore sotto gli occhi e attorno agli zigomi può indicare un’infezione dei seni mascellari. In tal caso, un’antrotomia mascellare può risolvere la condizione.
  • Se le infezioni dei seni sono causate da un'ostruzione dovuta a deviazione del setto e a un ingrossamento dei turbinati, potrebbe essere utile una settoplastica associata a turbinoplastica con microdebrider.

Ulteriori informazioni: Etmoidectomia
Ulteriori informazioni: Antrotomia mascellare
Ulteriori informazioni: Settoplastica associata a turbinoplastica con microdebrider

Etmoidectomia

Antrotomia mascellare

Settoplastica associata a turbinoplastica con microdebrider


I contenuti di questo sito sono esclusivamente ad uso informativo e in nessun caso devono sostituire il parere, la diagnosi o il trattamento prescritti dal proprio medico curante. La risposta allo stesso trattamento può variare da un paziente all'altro. Consultatevi sempre con il vostro medico su qualunque informazione relativa a diagnosi e trattamenti ed attenetevi scrupolosamente alle sue indicazioni.