Stenosi spinale

Stenosi spinale La vostra salute

Indicazioni per la terapia

Indicazioni per uno spaziatore interspinoso

Lo spaziatore interspinoso viene impiantato attraverso una piccola incisione realizzata sulla schiena, spesso ricorrendo solo ad anestesia locale. L'intervento richiede circa 45-90 minuti. L'impianto è volto a mantenere aperto lo spazio tra i processi spinosi, affinché, in posizione eretta, i nervi circostanti la colonna non si comprimano causando dolore.

Chirurgia: Cosa aspettarsi - Spaziatore interspinoso

Spaziatore interspinoso impiantato nella colonna vertebrale

In dettaglio - Spaziatore interspinoso impiantato nella colonna vertebrale

Lo spaziatore interspinoso viene posizionato tra due sporgenze ossee delle vertebre, i processi spinosi, nella parte inferiore della colonna. L’impianto dello spaziatore è una procedura mini-invasiva. Lo spaziatore non viene posizionato vicino ai nervi o al midollo spinale, bensì dorsalmente a quest'ultimo, tra i processi spinosi.

Questo intervento è realizzato in sala operatoria. Mediante guida radiografica, lo spaziatore viene impiantato passando per una piccola incisione realizzata sulla schiena. In base all'anatomia del paziente e alle condizioni mediche specifiche, il medico stabilirà se ricorrere ad anestesia locale o totale.

L'intervento richiede circa 45-90 minuti. In base alle condizioni mediche specifiche del paziente, il medico stabilirà se ricorrere ad anestesia locale o totale.


I contenuti di questo sito sono esclusivamente ad uso informativo e in nessun caso devono sostituire il parere, la diagnosi o il trattamento prescritti dal proprio medico curante. La risposta allo stesso trattamento può variare da un paziente all'altro. Consultatevi sempre con il vostro medico su qualunque informazione relativa a diagnosi e trattamenti ed attenetevi scrupolosamente alle sue indicazioni.