Harvard Business Review

La telemedicina ha una funzione vitale per la riforma dell'assistenza sanitaria

Di Joseph Kvedar, Medico Chirurgo

Leggi l'articolo completo (PDF)

SINTESI DELL'ARTICOLO

"L'obiettivo ampiamente diffuso di migliorare i risultati dell'assistenza sanitaria con una contemporanea riduzione dei costi sta accelerando il passaggio da un modello di 1:1 a un modello 1:molti, in materia di prestazioni di cure sanitarie, cosa resa possibile dalla telemedicina".

L'assistenza sanitaria rimane uno dei pochi servizi che richiede l'interazione diretta per ottenere l'accesso. Ma sempre più consumatori mettono in discussione tale realtà e il cambiamento è in atto. Nel mese di gennaio 2015, il CMS (Centers for Medicare and Medicaid Services) ha istituito un nuovo codice di rimborso per fornitori, per i servizi di assistenza indiretta a pazienti affetti da patologie croniche. Un nuovo codice CMS potrebbe sembrare poca cosa, ma è il simbolo di un maggiore cambiamento verso servizi di assistenza che non dipendono da tempo o spazio, reso possibile da tecnologie come smartphone, sensori e dispositivi di monitoraggio clinico senza fili; quello che noi del settore chiamiamo telemedicina.