Professionisti del settore sanitario

Azure 

Pacemaker per la gestione della bradiaritmia

TRASFORMA LA GESTIONE DEI PAZIENTI CON LA TECNOLOGIA SMART

azure-bluetooth-communicating to mobile devices

Il pacemaker Azure è stato completamente riprogettato per garantire comunicazioni wireless sicure1 tramite Bluetooth® Low Energy senza compromettere la longevità2. Azure offre anche avvisi tempestivi di eventi clinicamente rilevanti1,3 con rilevamento accurato della FA4,7,8 e funzionalità esclusive comprovata per ridurre il rischio/l’insorgenza e la durata della FA.5

Grafica modifiche chiave al design di Azure

*NIST: National Institute of Standards and Technology.

Miglioramento della longevità

La nuova architettura hardware ottimizza i circuiti per ridurre l’assorbimento di corrente e migliorare la longevità.2

Tabella Miglioramento della longevità

*DR MVP™, SR VVI 50%, 500 ohm, 2,5 V. pre-conservazione ECM off.

RILEVAMENTO

RILEVAMENTO E RIDUAZIONE DELLA FA

Riduzione dei falsi positivi di TA/FA con gli algoritmi PR Logic™4.

Azure offre algoritmi di rilevamento e riduzione della FA garantendo un’ efficienza clinicamente testata.

Grafico del rilevamento accurato della FA

* I tassi di accuratezza della rilevazione di FA determinati da studi clinici indipendenti sono presentati come riferimento.

2090-programmer-picture

Gli avvisi wireless ora possono essere trasmessi via Bluetooth utilizzando l'app mobile MyCareLink Heart™, che consente di eseguire il monitoraggio del paziente, anche fuori casa.


AVVISI TEMPESTIVI
DI EVENTI
CLINICAMENTE RILEVANTI1,3

Le notifiche CareAlert possono essere programmate e visualizzate solo dal medico:

  • Notifica del burden TA/FA
  • Impedenza elettrocatetere
  • Tensione di batteria insufficiente a RRT
  • Episodi di TV
  • Frequenza v. veloce durante TA/FA
  • Capture Management
  • % stimolazione v.

Riduzione della durata della FA5

Con Reactive ATP

  • Reactive ATP consente di interrompere un episodio di FA in corso erogando ATP durante i periodi in cui il ritmo si è organizzato e/o ha rallentato.
  • Un'analisi di 8.032 pazienti nel database Medtronic CareLink™ ha valutato l'impatto di Reactive ATP su pacemaker, ICD e dispositivi CRT.5

Rischio ridotto del 40%

Reactive ATP è associato a un un rischio ridotto del 40% di FA persistente**5

** MVP è disponibile solo nei modelli DR. Reactive ATP è disponibile solo in Azure XT DR.

Reactive ATP è associato a una riduzione della durata del grafico TA/FA

*Rispetto al gruppo di controllo corrispondente; componenti corrispondenti tra cui età, sesso, FA basale e VP percentuale, modalità di stimolazione e tipo di dispositivo.

Riduzione della stimolazione VD non necessaria

Diagramma di flusso AAI(R)-DDD(R)

Con MVP™ 11

Ora aggiornato con l’opzione per controllare l’intervallo AV massimo

  • La stimolazione del VD è associata a un maggiore rischio di ospedalizzazione per SC.12
  • La stimolazione del VD è associata a un aumento dell’1% del rischio di FA per ogni aumento dell’1% della stimolazione VD apicale cumulativa.12
  • L’algoritmo MVP riduce la stimolazione VD non necessaria del 99%.11

APP MOBILE MYCARELINK HEART

L'innovazione negli strumenti digitali consumer sta creando nuove opportunità nel settore sanitario. La tecnologia BlueSync consente a Medtronic di innovare e connettersi con pazienti e medici in modi nuovi ed entusiasmanti.

  • I pazienti possono ora utilizzare i loro smartphone* per trasferire i dati del dispositivo cardiaco tramite l'app mobile MyCareLink Heart, anche quando sono fuori casa, sostituendo il monitor sul comodino.
  • I pazienti ora possono visualizzare i dati del pacemaker selezionato, incluso il nome del modello e la durata della batteria.

*Visitare il sito www.MCLHeart.com per un elenco degli smartphone e dei tablet compatibili.

bluesync illustrazione
bluesync-enabled-devcies-illustration

MISURE DI SICUREZZA1

La sicurezza della nuova connettività e le funzionalità sono state progettate in modo da proteggere il dispositivo, i dati dei pazienti e la connettività stessa. Oltre ad estesi test di sicurezza interna del prodotto, Medtronic ha anche coinvolto società esterne specializzate in test di sicurezza.

PROTEZIONE DEL PACEMAKER

  • Il pacemaker non accetta alcun tipo di programmazione da fonti non autorizzate. Accetta solo la programmazione da programmatori Medtronic nelle immediate vicinanze.
  • Il dispositivo non è connesso a Internet e non ha un indirizzo IP.

PRIVACY DEI DATI

Crittografia end-to-end: i dati vengono crittografati nel pacemaker utilizzando lo standard governativo NIST* per la sicurezza (utilizzato in applicazioni critiche come quelle bancarie) prima di essere trasmessi al sito web CareLink tramite l’app.

*NIST: National Institute of Standards and Technology

 

MAGGIORI POSSIBILITÀ DI ACCESSO ALLA DIAGNOSTICA MRI

Con Azure MRI, i pazienti hanno accesso alla scansione full body da 1,5 T e 3 T.13 Per un elenco completo delle combinazioni di dispositivi ed elettrocateteri approvati, visitare www.mrisurescan.com

SPECIFICHE DEL MODELLO

Schede tecniche Azure MRI SureScan

Dispositivo Numero di modello Risorsa

Azure XT DR MRI SureScan

W1DR01

Download Spec Sheet

Azure S DR MRI SureScan

W3DR01

Download Spec Sheet

Azure S SR MRI SureScan

W3SR01

Download Spec Sheet

Il marchio e i loghi Bluetooth® sono marchi registrati di proprietà di Bluetooth SIG, Inc. e qualsiasi utilizzo di tali marchi da parte di Medtronic è concesso in licenza.

1

Medtronic Azure XT DR MRI SureScan Device Manual.

2

Orenga M. Azure longevity Increase Compared to Advisa. Settembre 2017. Dati Medtronic disponibili.

3

Howard K. Alert Notification Timing. Settembre 2017. Dati Medtronic disponibili.

4

Purerfellner H, Gillis AM, Holbrook R, Hettrick DA. Accuracy of atrial tachyarrhythmia detection in implantable devices with arrhythmia therapies. lPacing Clin Electrophysiol. July 2004;27(7):983-992.

5

Hudnall H. Reactive Atrial-based Antitachycardia Pacing Therapy to Slow Progression of Atrial Fibrillation. Agosto 2017. Dati Medtronic disponibili.

6

Sprenger M. Comparison of Manufacturer’s AT/AF Detection Accuracy across Clinical Studies. Gennaio 2015. Dati Medtronic disponibili.

7

Ziegler PD, et al. Accuracy of Atrial Fibrillation Detection in Implantable Pacemakers. Presentato in occasione dell’HRS 2013 (PO02-08).

8

Dati in archivio Medtronic. QADoc DSN026170, Version 2.0, “AT/AF Duration Performance Comparison.”

9

Kaufman ES, Israel CW, Nair GM, et al. Positive predictive value of device-detected atrial high-rate episodes at different rates and durations: an analysis from ASSERT. Heart Rhythm. August 2012;9(8):1241-1246.

10

Nowak B, McMeekin J, Knops M, et al. Validation of dual-chamber pacemaker diagnostic data using dual-channel stored electrograms. Pacing Clin Electrophysiol. July 7, 2005;28(7):620-629.

11

Gillis AM, et al. Reduction of unnecessary right ventricular pacing due to the managed ventricular pacing (MVP) mode in patients with symptomatic bradycardia. Benefit for both Sinus node disease and AV block indications. Presentato in occasione dell’HRS 2015 (Abstract AB21-1).

12

Sweeney MO, Hellkamp AS, Ellenbogen KA, et al. Adverse effect of ventricular pacing on heart failure and atrial fibrillation among patients with normal baseline QRS duration in a clinical trial of pacemaker therapy for sinus node dysfunction. Circulation. June 17, 2003;107(23):2932-2937.

13

M964377A001 Azure™ MRI SureScan™/Astra™ MRI SureScan™ pacing systems MRI Technical Manual.