Giornata Mondiale dell'Ictus 2019

MEDTRONIC IL TUO PARTNER PER LA GESTIONE DELL'ICTUS

Forniamo soluzioni per la gestione integrata dell'ictus.

gestione integrata dell'ictus

ICTUS: FATTI E SINTOMI

Scopri di più

SISTEMA DI CURE

Scopri di più

WORKFLOW OSPEDALIERO

Scopri di più

TERAPIE PER IL TRATTAMENTO

Scopri di più

MONITORAGGIO POST-ICTUS

Scopri di più

RIDURRE LA SPASTICITÀ POST-ICTUS

Scopri di più

conosci queste informazioni sull'ictus?1

 Percentuali ictus

"In Medtronic ci impegniamo a migliorare i percorsi di cura del paziente con ictus. Non solo stiamo cercando di migliorare costantemente i nostri dispositivi, ma ci stiamo anche impegnando a guardare con attenzione l'intero percorso del paziente, cercando di implementare miglioramenti dall'inizio alla fine."

Wilfred Van Zuilen, Vice President of Restorative Therapies Group, EMEA, Medtronic

World stroke day - Wilfred

Sistema di cure

RAPID. IL PIÙ AVANZATO, ACCURATO SISTEMA DI IMAGING PER IDENTIFICARE PAZIENTI CANDIDABILI ALLA TROMBECTOMIA.  

rapid image

RAPID** è il sistema di imaging cerebrale più veloce e avanzato, poichè riduce il tempo di elaborazione e analisi delle immagini a meno di 2 minuti3.

Aiutare i medici facilita:

  • Decisioni Cliniche
  • Triage del Paziente
  • Collaborazione tra Ospedali e Specialisti 
  • Trasferimenti appropriati ai Centri Specialistici

Per migliorare il workflow della clinica, RAPID fornisce mappe immediate, elaborate automaticamente in base alle impostazioni definite dall'utente.

La piattaforma RAPID è compatibile sia con RMN che con TAC. Riesce a creare in tempo reale le mappe di perfusione che permettono al medico di quantificare facilmente il volume della lesione.

WORKFLOW OSPEDALIERO

TERAPIE PER IL TRATTAMENTO

World stroke day - therapy treatments

MEDTRONIC OFFRE UN PORTFOLIO COMPLETO PER LA GESTIONE DELL'ICTUS EMORRAGICO E DELL'ICTUS ISCHEMICO ACUTO
       

Scopri di più

monitor cardiaci impiantabili

RIVELARE LA FA NEI PAZIENTI CON ICTUS CRIPTOGENICO

Scopri di più
World Stroke Day - reveal Linq product

I pazienti con fibrillazione atriale (FA) hanno un rischio 5 volte più elevato di avere un ictus4.

La FA non diagnosticata causa un significante numero di ictus criptogenici, quindi riconoscere etrattare la -fa è la chiave5 .

Poichè la FA è per lo più asintomatica e irregolare, potrebbe non essere rilevata da monitor esterni che la monitorano solo per brevi periodi7.

Il Reveal LINQ™ Monitor cardiaco impiantabile (ICM) trasforma la tua capacità di rilevare la FA grazie ai suoi algoritmi clinicamente testati.

Fino a 3 ANNI di monitoraggio cardiaco continuo.

TRATTAMENTO DELLA SPASTICITA’ POST-ICTUS CON TERAPIA INTRATECALE DI BACLOFEN

RIDURRE LA SPASTICITÀ POST-ICTUS  

la Terapia ITBSM migliora significativamente la Qualità della vita dei pazienti e la funzionalità (FMI)8,9.

Scopri di più
World stroke day synchromed product image

LA SPASTICITÀ È UN PESANTE FARDELLO PER PAZIENTI, CAREGIVER E AMMINISTRAZIONI

infografica giornata mondiale ictus

ITB È UNA TERAPIA EFFICACE PER RIDURRE LA SPASTICITÀ

È stato provato che la terapia ITBSM riduce in maniera significativa la spasticità negli arti superiori e inferiori, come misurato dalla scala di Ashworth  (-1.5 e -1.0, p<0.01) un anno dopo il trattamento.14,15

È stato dimostrato che la terapia ITBSM migliora significativamente la funzionalità e la qualità di vita dei pazienti.  (p<0.05).14,15

improvement of patient function

La terapia ITBSM migliora la forza nei muscoli degli arti affetti da spasticità e non latera la forza nei muscoli non affetti da spasticità.14,15

Il 73% dei pazienti sono soddisfatti della riduzione di spasticità e raccomandano la terapia.16

LA TERAPIA ITBSM è superiore alla terapia orale

La terapia ITBSM dimostra una efficacia superiore nella riduzione della spasticità negli arti inferiori e superiori rispetto alla terapia orale per la spasticità come misurato dalla scala di Ashworth. Inferiori -1 vs. -0.4 CMM; superiori -0.7 vs. -0.2 CMM (p<0.05).17

World Stroke Day 2019

AL FIANCO DEI PAZIENTI CON ICTUS, PASSO DOPO PASSO  

Scopri di più
1

Wilkins E, Wilson L, Wickramasinghe K, et al. European Cardiovascular Disease Statistics 2017 edition. Eur Hear Network, Brussels. 2017:192. doi: 978-2-9537898-1-2.

2

King's College London for the Stroke Alliance for Europe (SAFE). The burden of stroke in Europe. The challenge for policy makers. 2017.

3

Friederike Austein, MD et al. Comparison of Perfusion CT Software to Predict the Final Infarct Volume After Thrombectomy. Aug 16 2017.

4

Wolf PA, et al. Arch Intern Med. 1987;147:1561-1564.

5

Stroke Prevention in Atrial Fibrillation Study. Circulation. 1991;84:527-539.

6

Sanna T, et al. N EnglJ Med. 2014;370:2478-2486.

7

Choe et al. A comparison of atrial fibrillation monitoring strategies after cryptogenic stroke (from the CRYSTAL AF trial). Am J Cardiol. 2015;116:889-93.

8

Ivanhoe CB, Francisco GE, McGuire JR, et al. Intrathecal baclofen management of poststroke spastic hypertonia: Implications for function and quality of life. Arch Phys Med Rehabil. 2006;87(11):1509-15.

9

Schiess MC, Oh IJ, Stimming EF, et al. Prospective 12-month study of intrathecal baclofen therapy for poststroke spastic upper and lower extremity motor control and functional improvement. Neuromodulation. 2011;14(1):38–45.

10

Gillard PJ, Sucharew H, Kleindorfer D, et al. The negative impact of spasticity on the healthrelated quality of life of stroke survivors: a longitudinal cohort study. Health Qual Life Outcomes. 2015;13:159. doi:10.1186/s12955-015-0340-3.D.

11

Welmer et al. Spasticity and Its association with functioning and health-related quality of life 18 months after stroke. Cerebrovasc Dis 2006;21:247–53.

12

Denno MS, Gillard PJ, Graham GD, et al. Anxiety and depression associated with caregiver burden in caregivers of stroke survivors with spasticity. Arch Phys Med Rehabil. 2013;94(9):1731–6. doi: 10.1016/j.apmr.2013.03.014.

13

Lundström E, Smits A, Borg J, Terént A. Four-fold increase in direct costs of stroke survivors with spasticity compared with stroke survivors without spasticity: the first year after the event. Stroke. 2010 Feb;41(2):319–24. doi: 10.1161/STROKEAHA.109.558619.

14

Ivanhoe CB, Francisco GE, McGuire JR, et al. Intrathecal baclofen management of poststroke spastic hypertonia: Implications for function and quality of life. Arch Phys Med Rehabil. 2006;87(11):1509-15.

15

Schiess MC, Oh IJ, Stimming EF, et al. Prospective 12-month study of intrathecal baclofen therapy for poststroke spastic upper and lower extremity motor control and functional improvement. Neuromodulation. 2011;14(1):38–45

16

Creamer et al. Effect of intrathecal baclofen on pain and quality of life in poststroke spasticity: A randomized trial (SISTERS). Stroke. 2018;49:2129–2137.

17

Creamer M, Cloud G, Kossmehl P, et al. Intrathecal baclofen therapy versus conventional medical management for severe post-stroke spasticity: Results from a multicentre, randomised, controlled, open-label trial (SISTERS). J Neurol Neurosurg Psychiatry. 2018 Jun;89(6):642-650.

*     Reveal LINQ™ ICM has been demonstrated to pose no known hazards in a specified MR environment with specified conditions of use. Please see Reveal LINQ™ clinician manual for more details.

**RAPID-piattaforma di neuro imaging e il relativo software sono stati sviluppati da iSchemaView, inc.
RADIP è un marchio registrato da iSchemaView, inc.
Medtronic è stata nominata da iSchemaView distributore esclusivo per RAPID in Europa e Africa medio-orientale.

Nonostante le ragionevoli precauzioni prese nella redazione della presente pagina, Medtronic non si assume alcuna responsabilità per eventuali errori o omissioni, né per gli usi dei materiali ivi contenuti o le decisioni basate su tali usi. La presente pagina non contiene tutte le informazioni necessarie per una cura e un trattamento completo del paziente. Per tali ragioni, nessun soggetto può affidarsi alle informazioni ivi presentate per l'elaborazione di un programma di trattamento completo o per la terapia del paziente. Non vengono fornite garanzie, espresse o implicite, per quanto riguarda i contenuti della presente pagina o la relativa applicabilità a pazienti o circostanze specifiche. Per un elenco completo di indicazioni, controindicazioni, avvertenze e precauzioni dei dispositivi citati, si prega di consultare le istruzioni per l’uso dei singoli dispositivi. Medtronic non può essere ritenuta responsabile in alcun modo per danni dovuti all'utilizzo o alla interpretazione non corretta dei contenuti della presente pagina.