SALENTO BIOMEDICAL DISTRICT

Formazione, Ricerca e Innovazione Tecnologica per il benessere delle persone e la crescita della collettività.

Fonte video: AdnKronos

il nuovo polo di innovazione biomedicale in italia

Formazione, ricerca e innovazione tecnologica per il benessere delle persone e la crescita della collettività

Il “Salento Biomedical District” punta a creare una piattaforma attraverso cui veicolare, sviluppare e implementare la cultura biotecnologica, mettendo a fattor comune le esperienze  accademiche e industriali per la creazione di valore nel settore healthcare. Alla luce delle tendenze in atto negli ultimi anni e con il drammatico impatto che l’emergenza Covid-19 ha determinato, il “Salento Biomedical District” vuole essere un facilitatore di opportunità, programmi e iniziative per investire sui talenti degli studenti e delle imprese valorizzando così le loro idee ed esperienze. L’ambizione è quella di facilitare la sinergia, il dialogo e la crescita puntando sulle forti potenzialità già presenti sul territorio e che ora potranno finalmente attrarre interesse nazionale ed internazionale.

Salento Biomedical District

Per puntare a questi ambiziosi obiettivi coniugando esperienza accademica e know-how imprenditoriale, l’Università del Salento e Medtronic Italia assieme all’Istituto di Nanotecnologia del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR Nanotec) e al Center for Biomolecular Nanotechnologies dell’Istituto Italiano di Tecnologia  (CBN – IIT Lecce) hanno sottoscritto una proposta di collaborazione che porterà alla creazione, in Puglia, di un innovativo Distretto  biomedicale.

Siamo orgogliosi di sostenere questa iniziativa che è parte fondamentale del nostro programma Medtronic Open Innovation Lab. Grazie alla collaborazione con Università e Istituzioni di comprovata eccellenza, il nostro programma intende sviluppare il talento, le idee e la conoscenza al servizio dell’innovazione, la crescita e l’evoluzione del settore LifeScience in Italia.

Michele Perrino Presidente e Amministratore Delegato di Medtronic Italia

SALENTO
BIOMEDICAL DISTRICT
É ONLINE!

Visita il sito web ufficiale del
Distretto Biomedicale del Salento e
scopri di più su questa iniziativa.

Visita ora

Tra le prime iniziative, con priorità sugli ambiti sensoring and monitoring partirà un “hackathon tour” con il coinvolgimento di makers, imprenditori, ricercatori e innovatori per favorire la convergenza tra medicina e nuove tecnologie: si cercheranno idee innovative, che potranno godere di un percorso di “accelerazione” nate dalla ricerca e dall’impresa nei settori micro e nanoelettronica, nanotecnologie, biotecnologie industriali, materiali avanzati e tecnologie di produzione avanzata.

Consapevole del momento socio-economico che viviamo ma allo stesso tempo delle straordinarie qualità del Paese, Medtronic vuole promuovere l’eccellenza italiana con iniziative e risorse volte a migliorare le cure e l’assistenza sanitaria, sostenendo crescita economica ed occupazione.

Michele Perrino Presidente e Amministratore Delegato di Medtronic Italia

Le aree di intervento

Salento Biomedical District si articola attorno a 3 pilastri di sviluppo:

HACK FOR MED TOUR

Il laboratorio diffuso e inclusivo per promuovere innovazione e crescita nel settore Healthcare in Italia. 4 tappe. 3 sfide.

PARTECIPA ORA

CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA BIOMEDICA

L'Università del Salento attiva il Corso di Laurea in Ingegneria Biomedica con la collaborazione esterna di Medtronic Italia.

SCOPRI DI PIU'

KNOWHUB

Lo spazio di eccellenza multidisciplinare nato per dare vita al concetto di Patient Experience. Riscriviamo, insieme, la storia dei pazienti.

APPROFONDISCI

salento biomedical district e open innovation lab

Salento Biomedical District diventa uno dei quattro Lab in Italia con Milano, Mirandola e Napoli per lo sviluppo, la connessione e la libera circolazione delle idee nell’ambito biomedico. «Medtronic Open Innovation Lab è un Laboratorio di idee diffuso e connesso che supera la logica del Distretto tradizionale, perché si apre alla veloce condivisione di idee per abilitare competenze con modalità aperta e inclusiva. Il nostro ruolo, come Medtronic, sarà quello di facilitare e connettere il valore già presente in Italia, soprattutto nel Mezzogiorno, con iniziative che intendono migliorare le cure e l’assistenza sanitaria, creare opportunità e occupazione, grazie alla condivisione aperta di risorse e progetti per il settore Salute» ha dichiarato Michele Perrino.

I partner del progetto

Grazie alla collaborazione con Università e Istituzioni di comprovata eccellenza, il nostro programma intende sviluppare il talento, le idee e la conoscenza al servizio dell’innovazione, la crescita e l’evoluzione del settore LifeScience in Italia. Sono partner del progetto l’Università del Salento e Medtronic Italia assieme all’Istituto di Nanotecnologia del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR Nanotec) e al Center for Biomolecular Nanotechnologies dell’Istituto Italiano di Tecnologia  (CBN – IIT Lecce)

Università del Salento
Medtronic
CNR Nanotec
Istituto Italiano di Tecnologia - Center for Biomolecular Technologies

parlano di noi