Questo riprodurrà un video - Donna legge con una tazza di caffè

COSA SONO LE VENE VARICOSE? E PERCHÉ DOVREI OCCUPARMENE?

Le vene varicose si trovano più comunemente sulle gambe e sui piedi. Di solito sono blu o viola e possono essere rigonfie. Le vene varicose possono causare una sensazione di pesantezza, dolore o fastidio alle gambe e rendere le caviglie e i piedi più gonfi. Alcune persone avvertono una sensazione di bruciore o pulsazioni, oppure una sensazione di crampi alle gambe. Le vene possono anche dare prurito e secchezza cutanea nella zona colpita1. Alcune persone ritengono che i sintomi siano peggiori durante la stagione calda o se devono stare in piedi per lungo tempo. L'esercizio fisico o il riposo con gambe e piedi sollevati possono aiutare ad alleviare i sintomi1.

QUAL È LA CAUSA DELLE VENE VARICOSE?

Si verificano quando piccole valvole all'interno delle vene smettono di funzionare correttamente. In una vena sana, il sangue viene pompato nel cuore e le valvole arrestano il flusso retrogrado di sangue nella vena. Se le valvole si danneggiano, il sangue si raccoglie nella vena, provocandone il rigonfiamento1.

A CHI VENGONO LE VENE VARICOSE?

Con l'età, è più probabile essere soggetto alle vene varicose se si è di sesso femminile, se si ha un familiare che le ha avute, se si è in sovrappeso, se si svolge un lavoro che comporta lo stare in piedi a lungo o si è in stato interessante1.

LE VENE VARICOSE SONO GRAVI?

Il danno valvolare che causa le vene varicose può svilupparsi in una condizione più grave chiamata insufficienza venosa cronica. Se non viene trattata, può portare a ulcere (piaghe dolorose sulla pelle) che possono limitare la mobilità e avere un impatto negativo sulla qualità della vita2.

LE VENE VARICOSE POSSONO ESSERE TRATTATE?

Sì, è possibile. Esistono diversi modi per trattare le vene varicose. Oltre a fare esercizio fisico e sollevare i piedi, la prima linea di trattamento è in genere rappresentata dalle calze a compressione. Tuttavia, se continuano a rappresentare un problema, le vene varicose possono essere trattate con1-3:

  • Calore per sigillare le vene interessate (utilizzando energia a radiofrequenza o laser);
  • Una schiuma speciale per chiudere le vene;
  • Procedura di ablazione con colla di cianoacrilato.

In alternativa, è possibile rimuovere le vene interessate1.

Continua a leggere sulle vene varicose e su come possono essere trattate

Fonti

1

NHS: Varicose veins. Available at https://www.nhs.uk/conditions/Varicose-veins/;

2

Venous Reflux Disease: What are Venous Leg Ulcers? Available at https://www.medtronic.com/us-en/patients/conditions/venous-reflux-disease/venous-leg-ulcers.html;

3

Varicose veins: The condition, current treatments and procedure. Available at https://www.nice.org.uk/guidance/ipg670/chapter/2-The-condition-current-treatments-and-procedure. Accessed November 2020.

DURANTE IL COVID-19, NON IGNORARE I SINTOMI DI INSUFFICIENZA VENOSA CRONICA (IVC)

SE HAI SINTOMI, RIVOLGITI AL MEDICO PER INFORMAZIONI SULLO SCREENING PER L'IVC.

UN TRATTAMENTO PRECOCE PORTA A RISULTATI MIGLIORI

Un recente studio1 ha dimostrato che i pazienti sottoposti a un trattamento precoce della malattia venosa hanno riportato:
 
  • Tempo di guarigione significativamente più breve;
  • Tempo prolungato senza ulcere.

Fonte

1

Gohel MS, Heatley F, Liu X, et al. A Randomized Trial of Early Endovenous Ablation in Venous Ulceration. N Engl J Med. May 31, 2018;378(22):2105-2114

I contenuti di questa pagina sono esclusivamente ad uso informativo e in nessun caso devono sostituire il parere, la diagnosi o il trattamento prescritti dal proprio medico curante. La risposta allo stesso trattamento può variare da un paziente all'altro. Consultatevi sempre con il vostro medico su qualunque informazione relativa a diagnosi e trattamenti ed attenetevi scrupolosamente alle sue indicazioni.