Scoliosi

Scoliosi La vostra salute

Informazioni su questa patologia

Scoliosi

La scoliosi, una curvatura anormale della colonna vertebrale, riguarda circa il 3% delle persone. I casi di scoliosi lieve non hanno ripercussioni sulle normali attività quotidiane, ma nei casi gravi può essere un problema doloroso e limitante.

Definizione

Le curve fisiologiche della colonna vertebrale aiutano la parte superiore del corpo a mantenere l'equilibrio e il corretto allineamento. Deviazioni anomale della colonna vertebrale in senso laterale sono definite "scoliosi".


Cause

Le cause della scoliosi sono molteplici e tra queste si riscontrano le malformazioni congenite della colonna vertebrale (presenti dalla nascita, sia ereditarie, sia causate da fattori ambientali), le malattie genetiche, i problemi neuromuscolari e la disparità di lunghezza degli arti. Altre cause di scoliosi possono essere la paralisi cerebrale, la spina bifida, la distrofia muscolare, l'atrofia muscolare spinale e i tumori. Tuttavia, le cause di oltre l'80% dei casi di scoliosi non sono note.


Sintomi

I sintomi della scoliosi variano da individuo a individuo. Tuttavia, di seguito sono elencati i sintomi più comuni:

  • Spalle ad altezza differente (una scapola più prominente dell'altra)
  • Testa in posizione non direttamente centrale rispetto al bacino
  • Anca sollevata e prominente
  • Coste ad altezze differenti
  • Fianchi irregolari
  • Variazioni nel colore e nella consistenza della cute che ricopre la colonna vertebrale
  • Inclinazione di tutto il corpo verso un lato
  • Prominenza delle coste quando ci si china

Diagnosi

La diagnosi di scoliosi può essere formulata tramite imaging della colonna vertebrale mediante radiografie, radiografia spinale, tomografia computerizzata (TC) o risonanza magnetica (RM). Come esito dell'esame strumentale, la curvatura della colonna vertebrale viene misurata ed espressa in gradi. In genere, una curvatura è ritenuta significativa se superiore a 25-30 gradi. Le curvature superiori a 45-50 gradi sono considerate più gravi.


I contenuti di questo sito sono esclusivamente ad uso informativo e in nessun caso devono sostituire il parere, la diagnosi o il trattamento prescritti dal proprio medico curante. La risposta allo stesso trattamento può variare da un paziente all'altro. Consultatevi sempre con il vostro medico su qualunque informazione relativa a diagnosi e trattamenti ed attenetevi scrupolosamente alle sue indicazioni.