Stenosi spinale

Stenosi spinale La vostra salute

Informazioni su questa patologia

Informazioni sulla stenosi spinale

Con il passare degli anni, eventuali variazioni delle dimensioni e della forma del canale vertebrale sono parte del naturale processo di invecchiamento Tuttavia, alcuni cambiamenti, come il restringimento del canale, possono causare dolore.

Definizione

La stenosi spinale è una condizione causata dal restringimento del canale vertebrale. In termini medici, la stenosi fa riferimento al restringimento di un dotto o passaggio.


Cause

Le dimensioni e la forma del canale vertebrale subiscono variazioni con l'invecchiamento. In condizioni normali, i forami vertebrali sono sufficientemente ampi da accogliere le fibre nervose che si diramano dal midollo spinale. Tuttavia, se tali forami subiscono un restringimento (a seguito di un'eccessiva crescita dell'osso o del tessuto adiacente), potrebbe verificarsi compressione dei nervi e quindi dolore.

Il restringimento associato a stenosi spinale può coinvolgere anche il midollo spinale, che si trova costretto a "invadere" lo spazio libero nel canale vertebrale.

Anche le strutture adiacenti alla colonna vertebrale possono essere coinvolte:

  • I legamenti vertebrali diventano più duri e spessi
  • Le ossa e le articolazioni (spesso colpite da osteoartrite) possono allargarsi e possono svilupparsi osteofiti
  • I dischi possono protrudere o collassare
  • Le vertebre possono scivolare dalla loro sede

Sintomi

Il restringimento del canale vertebrale può urtare o premere contro le radici nervose e il midollo, causando dolore e fastidio.

I sintomi della stenosi spinale a livello cervicale sono molto simili a quelli dell'ernia del disco. Tuttavia, mentre l'ernia del disco consiste in un evento acuto, la stenosi è un processo cronico, lento e graduale. I pazienti affetti da stenosi cervicale grave lamentano fitte dolorose simili a scariche elettriche, soprattutto quando flettono il collo rivolgendo il mento in direzione del petto. La stenosi spinale a livello cervicale può causare intorpidimento, debolezza, sensazioni di bruciore e di formicolio nelle braccia.

I pazienti affetti da stenosi spinale a livello dorsale spesso avvertono dolore ai glutei o formicolio alla coscia o alla gamba in posizione eretta (estensione) o durante la deambulazione. In genere, il fastidio si attenua flettendo l'arto (flessione) o con il riposo. In alcuni casi, i pazienti lamentano dolore alla schiena e dolore e debolezza alle gambe.


Fattori di rischio

Alcune condizioni degenerative della colonna vertebrale si verificano in ogni individuo con l'avanzare dell'età, ma la gravità dei sintomi dipende dalle dimensioni del canale vertebrale e dal grado di sconfinamento dei nervi. Il tasso di deterioramento varia enormemente da persona a persona e non tutti i soggetti avvertono sintomi.


Diagnosi

La diagnosi di stenosi spinale inizia con la valutazione dell'anamnesi pregressa del paziente e l'esame obiettivo. È importante parlare dei sintomi con il proprio medico. L'esame obiettivo può essere di aiuto per determinare la gravità delle condizioni e l'eventuale presenza di debolezza e/o intorpidimento.

Le anomalie a livello di resistenza e di percezione sono valutate attraverso l'esame neurologico e sono evidenze oggettive della compressione cronica esercitata sulle radici nervose per via della stenosi spinale. Per ottenere conferma della diagnosi, il medico può decidere di prescrivere ulteriori esami di diagnostica per immagini, come la radiografia, la risonanza magnetica (RM) o la tomografia computerizzata (TC).


I contenuti di questo sito sono esclusivamente ad uso informativo e in nessun caso devono sostituire il parere, la diagnosi o il trattamento prescritti dal proprio medico curante. La risposta allo stesso trattamento può variare da un paziente all'altro. Consultatevi sempre con il vostro medico su qualunque informazione relativa a diagnosi e trattamenti ed attenetevi scrupolosamente alle sue indicazioni.